martedì 15 dicembre 2015

BANCAETRURIA


Avrei alcune domande da porre a tutti quelli che hanno perso i loro “risparmi”, idee che mi frullano in testa... di uno che ha lasciato (da un pò di tempo) solo due spicci nel contocorrente, e ripeto nel contocorrente... di Bancaetruria


Quando negli anni passati con le “subordinate” hai incassato un mucchio di soldi, ne hai dati alcuni anche a me e/o allo stato?

Quando hai preso un mutuo a tasso vantaggioso, prendendo alcune “subordinate” hai dato parte di ciò che hai risparmiato, a me e/o allo stato?

Quando ti vantavi di fare soldi, senza muovere paglia solo con qualche investimento, mi hai pagato almeno una cena?

Avevi capito di avere degli investimenti ad altissimo rischio? Cioè se non lo avevi capito, vivevi sulle nuvole.
(controllate sul web cosa sono le subordinate, che sono quegli investimenti di BancaEtruria che sono stati azzerati)

BancaEtruria che andava  male, lo sapevamo da qualche anno… le azioni erano in caduta da almeno due o tre anni, che cazzo continuavi ad investire su loro? Ah come dici? Era vantaggioso per te? Mmmmm

Quando deridevi gente che apriva attività, e poi purtroppo hanno chiuso per vari motivi, gli hai dato una mano con i tuoi soldi? Come dici è un altro tipo di investimento? Mmmmm

Tu hai creduto, a chi lavorava la dentro, che ti diceva “Va tutto bene, non ti preoccupare”, ma cosa volevi che ti dicesse? “Porta via i tuoi soldi che tra un po’ si serra.”, sarebbe stato come se io ti dicessi “non portarmi nulla da riparare, che non son capace a far nulla”…

Ne avrei altre mille, ma quella fondamentale è

Se io fallissi, nessuno mi darebbe una mano, eppure ho investito nel negozio tutto quello che avevo e che ho, non vedo il perché, con le premesse fatte sopra, io dovrei dare una mano a te, che non hai neanche letto ciò che ti è stato fatto firmare… ah come dici? Non lo legge nessuno? Bhe, ma se la legge non ammette ignoranza, a sto giro penso che l’hai preso in culo e ti toccherà tenercelo…

Nessun commento:

Posta un commento