lunedì 27 aprile 2015

mercatolandia...


25 aprile

Erano due anni che non rifacevo un mercato seriamente…

E sabato mattina, mi sono ricorda la parte negativa di questa passione e nelle prime due ore, pergiunta!!:
Sveglia alle 6:00.
Scaricare, montare, organizzare il proprio spazio, mentre il resto del mondo ancora dorme.
Sperare che non piova
Sperare che non tiri troppo vento.
Ma neanche che sia troppo caldo.
ma soprattutto, sperare di guadagnare qualcosina.

Dopo aver montato, di contro ho ritrovato tutta la parte bella di questo “lavoro”
Conoscere i bancarellari/colleghi, che in un mercato particolare come quello del 25-26, il tasso di gente fulminata, che guarda il mondo a proprio modo è altissima; scambiare idee, pensieri e interagire con loro (noi) è una cosa che adoro.
Il contatto con il pubblico, gente di ogni età e estrazione sociale che ti chiede, fa domande, sul perché, il come… da suggerimenti apporta idee…
I bambini poi, con il loro approccio, spontaneo e curioso verso i miei oggetti, “finalmente qualcosa di esposto, che possono toccare!”

Bilanciando il tutto, il brutto e il bello...si fa pari diciamo…

Ma questo, fine settimana ha avuto una svolta…
A mezzogiorno mi arriva un messaggino è ET ( LA Fidanzata)

“amore, sto partendo adesso”

Sono un po’ in tenzione aspettando, deve prendere l’autostrada, non che non sappia guidare, guida più da maschio lei che io. guardo continuamente verso la direzione da dove credo possa arrivare, la cerco in mezzo alla gente, poi guardo l’orologio faccio due conti e è presto , sicuramente presto… poi mi chiama mi spiega dove è in quell'istante… gli vado in contro …
La vedo arrivare in lontananza, è bellissima come sempre d’altronde…  armata con due sedie (poiché io mi ero dimenticato di portarle), un trolley, che si è rivelato pieno di: torta salata, dolce, riso freddo, frutta!!!!
Corro verso di lei, la aiuto a portare il tutto nel nostro spazio espositivo, e le sorpreso non sono finite… c’è anche una stanzetta di albergo (strafighissima tra le altre cose), che ci aspetta a fine serata, con colazione internazionale annessa al mattino, a si dimenticavo a due passi da dove siamo!!!
Ok sono solo cose materiali e confort "di prima necessità" queste…

La cosa che mastercard però non poteva comperare, è stato passare due giorni con lei, mentre portavo avanti una delle mie passioni, giocare , ridere e scherzare assime, due giorni in cui credevo non ci saremmo praticamente visti, due giorni in cui ha dovuto sopportare gli amici bancarellai, un esempio tra tanti? Una cosa anche legga…

Atrox:  Ciao ragazzi, vi presento LA mia Fidanzata
ET:       Piacere
R:         Condoglianze

Due giorni dove sono stato fiero di lei, due giorni dove ha indossato una delle mie collane ferrose, pur essendo allergica al nichel e rischiando irritazioni se non un shock anafilattico… Due giorni dove il tempo non è stato proprio clemente, dove mi ha incoraggiato a non chiudere prima del previsto nonostante la pioggia…ecc ecc

Due giorno stupendi grazie a lei…

Grazie Amore!

4 commenti: